Commenti

4 commenti
  1. Sabrina Corarze
    Sabrina Corarze dice:

    Non sottovaluterei il bieco tentativo di offrire insistentemente all’archeologa\o un bicchierino di vino a pranzo o un caffè “corretto” post pranzo perchè “dottoressa fuori fa freddo…così si scalda un pò” ….un’offerta che cela la speranza…neanche troppo velata…che l’alcool ottenebri le nostre menti e soprattutto i nostri occhi …è un pò come “prevenire è meglio che curare”! 🙂

    Rispondi
  2. giuliano
    giuliano dice:

    Molto bella l’idea di trattare con una buone dose di ironia il mestiere di archeologo. Credo che in questo post ci siano molti suggerimenti per capire i problemi quotidiani degli archeologi professionisti e più di una traccia per la loro possibile soluzione. Continuate così (aspetto i prossimi episodi …)

    PS: Conoscete i “dialoghi su piccoli sistemi di Passato&Futuro”?
    http://www.passatoefuturo.com/search/label/dialoghi%20su%20piccoli%20sistemi

    Rispondi
    • Domenica
      Domenica dice:

      Ciao Giuliano, e grazie per il feedback! Non conosciamo ancora il blog che ci hai segnalato, ma lo terremo sicuramente d’occhio da adesso in poi 😉

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *