[to_center][one_third][h6]ABOUT US[/h6][title_stripes][p]Siamo giovani archeologi convinti che l’archeologia italiana abbia bisogno di “svecchiarsi”. E’ necessario intraprendere un percorso di apertura e partecipazione, uscire finalmente dalle aule accademiche e confrontarsi con la realtà del lavoro sul campo. professionearcheologo.it nasce dalla volontà di mettere in rete gli archeologi italiani, soprattutto le nuove generazioni, perché possano condividere esperienze, problematiche e notizie sfruttando le potenzialità offerte dal web 2.0[/p][/one_third][one_third][h6]OUR GOALS[/h6][title_stripes][p][list icon=’https://kundcenter.prq.se/exttick/ico/minus.gif’][list_li] Mettere in rete gli archeologi professionisti[/list_li][list_li] Condividere esperienze[/list_li][list_li] Offrire aggiornamenti e news dal mondo dell’archeologia[/list_li][list_li] Confrontarsi sulle problematiche del settore[/list_li][list_li] Facilitare la partecipazione al dibattito sulla professione [/list_li][list_li] Dare visibilità alle esigenze della ricerca [/list_li][list_li] Cercare insieme soluzioni (e magari trovarle)[/list_li][/list][/p][/one_third][one_third_last][h6][/one_third_last][h6]TEAM[/h6][title_stripes][toggles][toggle title=’ANTONIA FALCONE – ADMINISTRATOR’] [two_third1][p]

[/p][/two_third1][two_third_last1][p]Antonia Falcone, specializzata in Archeologia Greca presso l’Università del Salento, nel lontano 2007 si è laureata in Metodologia e tecniche della ricerca archeologica presso l’università La Sapienza (Roma). Si occupa principalmente dello studio della ceramica e di archeologia stratigrafica. Ha maturato esperienze di archeologia preventiva collaborando con società e cooperative sia nel Lazio che in Puglia. Segni particolari: social archaeologist & Facebook addicted.[/p][/two_third_last1] [/toggle][toggle title=’DOMENICA PATE – EDITOR’] [two_third1][p]

[/p][/two_third1][two_third_last1][p]Domenica Pate, laureata in Archeologia medievale all’Università della Calabria (Cosenza), è attualmente specializzanda in Archeologia medievale presso l’Università del Salento.Si occupa principalmente dello studio dei reperti ceramici di età tardo medievale e post medievale. Ha maturato esperienze sul campo attraverso scavi universitari in Calabria e all’estero. Segni particolari: anglofila & web addicted.[/p][/two_third_last1][/toggle][toggle title=’PAOLA ROMI – AUTHOR’] [two_third1][p]

[/p][/two_third1][two_third_last1][p]Paola Romi, specializzata in Archeologia delle province romane presso La Sapienza (Roma), laureata in Metodologia della ricerca archeologica presso l’università Ca’ Foscari di Venezia, ha transitato anche per un Master in Tecniche Geoarcheologiche (Roma Tre). Si occupa principalmente dello studio di strutture murarie romane ma si imbarca allegramente in qualsiasi analisi sia al momento necessaria. Ha maturato esperienze di archeologia preventiva a Roma e nel Lazio, sotto vari profili, approdando di recente ad un’avventura di nome “società” che da amministratore condivide con altri sognatori. Segni particolari: curiosa, book & web addicted, archeobradipo.[/p][/two_third_last1][/toggle][toggle title=’DAVIDE ARNESANO – ARCHAEOARTIST’] [two_third1][p]

[/p][/two_third1][two_third_last1][p]Davide Arnesano, specializzato in Archeologia Romana presso l’Università del Salento. Si occupa principalmente di scultura romana di età imperiale. Ha maturato esperienze sul campo attraverso scavi didattici “terrestri” e subacquei, prevalentemente a Roma e nel sud Italia. Segni particolari: fussy, diver, metalhead & art addicted.[/p][/two_third_last1][/toggle][toggle title=’CAMILLA BERTINI – CONTRIBUTOR’] [two_third1][p]

[/p][/two_third1][two_third_last1][p]Camilla Bertini, laureanda in Archaeological Materials (MSc) presso l’Università di Nottingham, si appresta a cominciare a breve un PhD sulle origini della produzione del vetro veneziano. Si è inoltre laureata in Archeologia all’Università di Padova e in Scienze Preistoriche all’Università di Ferrara.
Si occupa principalmente di analisi scientifiche legate ai materiali vetrosi.
Ha maturato esperienze sul campo attraverso scavi universitari in giro per L’Italia.
Segni particolari: absolute nerd e videogamer.[/p][/two_third_last1][/toggle][/to_center]