Commenti

4 commenti
  1. Domenica
    Domenica dice:

    Ciao Moreno e benvenuto su Professione Archeologo! Secondo me la comunicazione nelle materie storiche è estremamente sottovalutata nella preparazione degli studenti universitari. Una volta uscito dall’università quasi sembra che o segui la carriera del ricercatore all’interno dell’università, oppure non farai il lavoro per cui ti sei formato, mentre invece non è così, sono che non conosciamo le regole del gioco, e la comunicazione fa parte di quel gioco. Ovviamente ci sono i comunicatori di professione e nessuno dice che tutti gli studiosi devono essere anche bravi divulgatori, ma è una necessita (oltre che un’opportunità lavorativa), che secondo me non possiamo più sottovalutare.

    Grazie del link segnalato, leggerò volentieri 😉

    Rispondi

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] il filo di un ragionamento e ci metti dentro tanti piccoli tasselli. È stato così per il post “Archeologia e divulgazione: a chi tocca?”, nel quale riflettevo su quella che per me è una questione centrale dell’essere archeoblogger, […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *