Senzanome

Archaeoweb Review: Museo Archeologico del Finale

Oggi vi segnaliamo il sito web del Museo Archeologico del Finale che ci sembra particolarmente convincente nella sua semplicità e facile accessibilità.
La peculiarità del sito sta in un’interfaccia grafica intuitiva ed agevole da navigare, che permette all’utente di visualizzare subito le sezioni di cui si compone il sito. Il layout dell’homepage presenta cinque sezioni, le cui denominazioni suonano come un invito per gli utenti ad entrare a far parte della comunità del museo (Visita, Gioca, Partecipa, Leggi e Scopri), un modo coinvolgente di accorciare la distanza tra chi gestisce e chi visita il museo.

 

 

VISITA: con un semplice click si accede alla pagina che permette di esplorare le diverse sale del museo, strutturate cronologicamente dal Paleolitico al Medioevo con uno zoom su territorio, collezioni numismatiche ed il complesso conventuale di Santa Caterina. Le descrizioni sono brevi e comprensibili, corredate da immagini scorrevoli che illustrano l’allestimento delle sale.

 

GIOCA: vengono presentate le diverse attività dedicate alla didattica per bambini e ragazzi, laboratori, itinerari, giochi ed approfondimenti didattici con l’indicazione degli orari e delle tariffe.

 

PARTECIPA: in questa sezione sono riportati gli appuntamenti che hanno luogo all’interno del museo, eventi, mostre, convegni.

 

LEGGI: una raccolta delle principali riviste e pubblicazioni edite dalla sede centrale dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri.

 

SCOPRI: è la sezione dedicata alla presentazione del personale tecnico-scientifico del museo, con l’indicazione degli indirizzi mail ed i link alle pubblicazioni curate dai membri dello staff.

 

 

Immediatamente al di sotto di queste sezioni, l’alternarsi di diverse immagini rimanda alle varie iniziative in corso, accessibili con un click. Il footer, infine, raccoglie tutte le informazioni di carattere pratico: contatti, biglietti, orari, la localizzazione del museo su google maps ed il link alla pagina facebook.

 

 

All’interno del sito, sulla colonna destra di tutte le pagine, è possibile scaricare la Carta dei Servizi del Museo e il Regolamento: un elmento di trasparenza e partecipazione che ci piace!

Commenti

2 commenti
  1. Caterina Ottomano
    Caterina Ottomano dice:

    Carissime
    Grazie per aver segnalato il museo archeologico di Finale Ligure, che è una felice e dinamica realtà in un panarama regionale in generale deludente. Il successo di questa istituzione sta sicuramente nell’affiatamento tra tutti coloro che vi operano, e la figura del dott. Andrea de Pascale, giovane e competente laureato in Beni Culturali con Phd, è stata, seondo me, la carta vincente.
    Il riallestimento delle sale è avvenuto nel corso di alcuni anni, mano a mano che i finanziamenti europei si rendevano disponibili anche grazie alla collaborazione di alcuni funzionari della soprintendenza archeologica della Liguria; i fondi sono stati utilizzati con oculatezza, in maniera da ottenere il miglior risultato con una spesa ragionevole. Che sia di esempio per molti

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *